Lecce, la capitale del barocco nell’Italia del sud

La storia di Lecce si perde nella notte dei tempi e le vicende legate alle sue origini sono leggendarie. La città pugliese sorge in un territorio particolarmente bello e variegato: il Salento. Fra secolari ulivi, masserie e spiagge da sogno si scorge Lecce, il cui nucleo più antico è messapico. In seguito, la città è stata dominata dai romani, dai greci e dai normanni che l’hanno riportata al suo splendore originale.

italy-1215383_640

I monumenti di Lecce

La Basilica di Santa Croce è stata inserita fra i monumenti nazionali perché considerata un gioiello del barocco leccese.

In Piazza Duomo, in pieno centro, spicca il Duomo, i cui lavori sono stati iniziati nel XII secolo; nel corso del 1600 sono state apportate numerose modifiche ed arricchimenti. All’interno si ammira il seicentesco soffitto dorato e l’altare maggiore dedicato a Maria Assunta. Nel cortile del seminario è presente il pozzo del Cino sormontato da una bellissima statua dalle sembianze femminili. Accanto al Duomo svetta il campanile, alto circa settanta metri. Il sistema difensivo di Lecce, voluto da Carlo V, è completato da un imponente castello ristrutturato ed ampliato nel corso dei secoli.

lecce-977493_640

La parte più antica è rappresentata da un edificio di forma trapezoidale circondata da quattro bastioni. Il castello, aperto al pubblico, ospita appuntamenti culturali come esposizioni e mostre. Lecce conserva molteplici esempi di architettura barocca che si possono osservare in eleganti palazzi nobiliari, come Palazzo Caraffa; proprio al suo interno ha sede il Comune. Meritano un visita la Chiesa del Gesù e la medioevale Chiesa di San Nicolò e Cataldo.

L’anfiteatro ed il teatro romano di Lecce sono un mirabile esempio dell’arte del II secolo dopo Cristo.

lecce-962092_640

Il museo Sigismondo Castromediano conserva reperti appartenenti al periodo messapico, romano e medioevale. Il Museo, edificato sul finire del XIX secolo, è dotato di un’importante pinacoteca che raccoglie opere datate fra il XV ed il XVIII secolo; degna di nota è l’esposizione di manoscritti ed incunaboli.

Le spiagge e le escursioni

Lecce è una meravigliosa città d’arte che si affaccia su un mare dai colori cristallini. I litorali più raggiungibili e frequentati sono la marina di Torre Rinalda e San Cataldo dove, durante la dominazione dell’Imperatore Adriano, era presente un grande porto.

Nel Salento è facile trovare spiagge attrezzate ma anche calette silenziose come quelle che puntellano il litorale di Santa Cesarea. Da Lecce si possono organizzare escursioni indimenticabili verso la grotta Zinzulusa a Castro e la grotta Romanelli. Andrano, un antico centro a breve distanza da Lecce, conserva un castello, un centro storico suggestivo e un litorale pulito.

Lecce, la capitale del barocco nell’Italia del sudultima modifica: 2016-06-19T16:14:13+00:00da lucasiano1979
Reposta per primo quest’articolo